Home » Archivio per mese

Archivio per l'articolo novembre 2014

Sanità toscana. Un caso nazionale

28 novembre 2014 – 12:37 | Un commento

Gavino Maciocco

Il taglio al personale – 800 “esuberi” – completa il piano di smantellamento del sistema sanitario toscano, che diventa un caso nazionale. “Non possiamo accettare l’idea di un sistema sanitario regionale che illude i cittadini sulla possibilità di conciliare una drastica riduzione dei costi con l’incremento della qualità dei servizi di prevenzione e cura e con il miglioramento dei tempi di relazione con i malati. È necessario fermare questo progetto per evitare che venga esportato in altre realtà regionali con conseguenze devastanti sull’intero sistema sanitario nazionale”.

Rispondi al sondaggio OMS sulla formazione sui determinanti sociali. Per giovani medici

25 novembre 2014 – 09:23 |

Un sondaggio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, rivolto a giovani medici, sulla preparazione che l’università offre in tema di determinanti sociali di salute. Bastano pochi minuti per rispondere.

Dove va la sanità toscana

25 novembre 2014 – 09:13 | 6 commenti

Gavino Maciocco

Ticket sui ricoveri ospedalieri e accorpamento delle 16 aziende sanitarie (12 ASL e 4 AO) in 3 grandi aziende di area vasta: questa la risposta a caldo della Regione Toscana ai tagli contenuti nella legge di stabilità. Sul primo punto è calato il silenzio, sul secondo si discute su delle supposizioni. La buona reputazione della sanità toscana e le riforme sistemiche portate avanti a fari spenti e finite nella sabbia. Finirà così anche questa volta?

Le ristrutturazioni e gli accorpamenti dei servizi sanitari sono efficaci?

23 novembre 2014 – 22:00 | Un commento

Marco Geddes
Le evidenze empiriche di beneficio funzionale e finanziario sono scarse, spesso l’effetto è l’inverso di quello atteso e l’incremento di dimensione organizzativa coincide solo con un incremento di complessità. Inoltre le barriere, fra servizi e fra professionisti, permangono anche all’interno delle organizzazioni, talora in misura superiore che fra le organizzazioni stesse. Infine, se le riorganizzazioni sono totalmente calate dall’alto (effetto ruspa), si perde la quotidiana, minuta attività di indirizzo e promozione di adeguate forme organizzative, di iniziative efficaci, di diffusione di buone pratiche (effetto cacciavite).

Equità nella salute. Come fare rete per passare dalle parole ai fatti. Firenze, 12 dicembre 2014

21 novembre 2014 – 14:10 | Un commento

Equità nella salute. Come fare rete per passare dalle parole ai fatti

Firenze, 12 dicembre 2014

Auditorium Santa Apollonia, Via San Gallo 25/A, Firenze

Salute, religiosità e PCR negli anziani

19 novembre 2014 – 10:22 |

Andrea Lopes Pegna

“Non solo nei momenti cruciali delle selezioni o dei bombardamenti aerei, ma anche nella macina della vita quotidiana, i credenti vivevano meglio: entrambi, Améry ed io, lo abbiamo osservato. Non aveva alcuna importanza quale fosse il loro credo, religioso o politico. Sacerdoti cattolici o riformati, rabbini delle varie ortodossie, sionisti militanti, marxisti ingenui od evoluti, Testimoni di Geova, erano accomunati dalla forza salvifica della loro fede”.

Primo Levi

Formarsi da medici in Africa. Wolisso Project

17 novembre 2014 – 00:55 |

Clarissa De Nardi, Stefano Guicciardi, Samantha Pegoraro

A Torino il prossimo 29 novembre avrà luogo l’evento “Prima le mamme e i bambini. L’ultimo miglio verso il futuro”, organizzato da Medici con l’Africa Cuamm e nel quale il Segretariato Italiano Studenti in Medicina sarà protagonista. Si racconteranno infatti le esperienze di giovani studenti e medici specializzandi, che scelgono di svolgere una parte della propria formazione in Africa.

Il secondo parere in oncologia

12 novembre 2014 – 10:23 |

Francesca Bravi, Silvia Foglino, Anna Marcon, Raffaella Angelini, Maria Pia Fantini, Tiziano Carradori

Numerose sono le cause di discordanza tra i medici, sulla base della storia ed esame clinico, sull’interpretazione dei risultati di test diagnostici, e nell’atto della stessa diagnosi. Per esempio, la valutazione del tumore al seno può cambiare, in più della metà dei casi, in funzione del grado di specializzazione del team. L’utilità di un “secondo parere”. Un caso di studio in Area Vasta Romagna.

Workshop nazionale Consumismo Sanitario. Arezzo, 11-12 dicembre 2014

11 novembre 2014 – 13:16 |

Workshop nazionale Consumismo Sanitario
Arezzo 11-12 dicembre 2014
Auditorium Pieraccini Ospedale San Donato di Arezzo
Programma preliminare  [PDF: 100 Kb ]
Con il patrocinio di Federazione Nazionale Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO – richiesto), Consiglio Nazionale delle …

Salute è cultura. Mostra sui 60 anni del CeSPES. Perugia, 7-19 Novembre 2014

11 novembre 2014 – 13:07 |

Centro Sperimentale per la Promozione della Salute e l’Educazione Sanitaria (CeSPES)
Una mostra su 60 anni di storia del Centro Sperimentale per l’Educazione Sanitaria dell’Università degli Studi di Perugia
Dettagli mostra [PDF: 413 Kb]
Dal 7 al 19 Novembre …

Pin It on Pinterest