Home » Aree, Salute globale

L’eredità dell’Osservatorio Italiano sulla Salute Globale

Inserito da on 2 maggio 2017 – 01:13Lascia un commento

Valentina Isidoris e Chiara Di Benedetto

L’Osservatorio Italiano sulla Salute Globale (OISG) ha cessato la propria attività lo scorso giugno 2016 dopo quindici anni di intensa attività in difesa del diritto alla salute per tutti, ma l’eredità lasciata dall’Osservatorio alla società non è andata perduta. Una nuova pagina web dedicata alla storia dell’OISG ripercorre il lavoro fatto, mettendolo a disposizione di tutti coloro che sono interessati ai temi di Salute globale.

L’OISG – Osservatorio Italiano sulla Salute Globale – nasce il 12 gennaio 2002 su iniziativa di docenti, studiosi e operatori di sanità che hanno sentito l’esigenza di affrontare in modo più diffuso e sistematico tematiche relative alla salute globale, all’equità, allo sviluppo sostenibile e alla difesa della dignità della vita umana. Per anni l’OISG è stato un punto di incontro e di confronto tra gli esperti in temi di Salute globale, con lo scopo di raccogliere, organizzare e fornire degli strumenti di analisi e valutazione di conoscenze relative allo stato di salute del mondo.

L’OISG si è sciolto nel giugno 2016 (vedi Osservatorio Italiano sulla Salute Globale (OISG). Un’idea e i suoi frutti), ma nonostante l’esperienza sia ormai terminata alcune realtà nate con l’appoggio dell’Osservatorio sono tutt’ora attive; è il caso della Rete Italiana per l’Insegnamento della Salute Globale (RIISG), un network nato nel 2007 e che comprende istituzioni accademiche, società scientifiche, organizzazioni non governative e associazioni impegnate nella formazione in Salute globale, sia a livello universitario che di società civile. Grazie alle solide relazioni che la Rete ha costruito, ancora oggi numerose università italiane garantiscono corsi in Salute globale agli studenti di Medicina, Scienze Politiche, Economia, Giurisprudenza, Ostetricia e Infermieristica. A fianco dei corsi accademici, vengono periodicamente proposti dei corsi per professionisti e operatori sanitari che affrontano tematiche affini ai temi di equità e diseguaglianze in Salute globale.

Sono state altrettanto numerose le attività dell’Osservatorio che hanno superato la cerchia ristretta delle istituzioni e raggiunto la società tramite iniziative di educazione e informazione. A questo proposito l’attività di pubblicazione dell’OISG è stata florida e produttiva: dal 2004 al 2013 sono stati pubblicati ben 5 rapporti ufficiali e numerosi articoli scritti dai singoli membri, ospitati in libri, riviste e blog internazionali a nome dell’Osservatorio.

L’impegno dei membri OISG nella difesa del diritto alla salute per tutti si è fatta sentire anche a livello sociale, denunciando le diseguaglianze che caratterizzano il sistema sanitario italiano e partecipando attivamente a diverse campagne e appelli a fianco di SIMM – Società Italiana di Medicina delle Migrazioni, ASGI – Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione – e ad altri enti. Molto è stato fatto dunque in quindici anni di attività e sono numerosi i lavori che i membri dell’Osservatorio desiderano lasciare in eredità alla società italiana, in modo che l’esperienza dell’“occhio italiano” sulla salute nel mondo non sia stata vana e che possa essere ancor oggi un’utile fonte di informazione pubblica.

Da questa volontà è nata la proposta di realizzare una nuova pagina web dedicata alla storia di OISG, in cui è possibile attingere alle attività svolte dall’Osservatorio con relativi prodotti e pubblicazioni.

Figura 1.  Un tratto della linea del tempo dell’OISG

Cliccare sull’immagine per ingrandirla

In linea con l’obiettivo dell’OISG di diffondere informazione e promuovere uno spazio riflessione per l’intera società e non solo per gruppi di professionisti, la nuova pagina utilizza un linguaggio divulgativo e chiaro, in modo da rendere l’esperienza dell’Osservatorio trasparente e accessibile a qualsiasi lettore che desidera ampliare le proprie conoscenze sugli argomenti presentati.

La nuova pagina è stata realizzata grazie all’aiuto delle testimonianze degli ex membri dell’Osservatorio e racconta l’esperienza OISG lungo una linea del tempo che ripercorre passo dopo passo gli eventi più significativi dell’Osservatorio. Un’attenzione particolare è stata riservata all’archiviazione dei lavori promossi dall’Associazione, proponendo una suddivisione in quattro aree tematiche dedicate rispettivamente alle pubblicazioni dell’Osservatorio e dei singoli membri, alle attività di educazione nate in collaborazione con SISM – Segretariato Italiano Studenti di Medicina – e Medici con l’Africa Cuamm, alle iniziative di advocacy e ai lavori intrapresi nell’ambito del progetto europeo Equal opportunities for health. Ognuna di queste categorie si propone di raccontare e presentare ai lettori le attività promosse nell’ambito selezionato; in questo modo il lettore avrà la possibilità non solo di approfondire l’argomento, ma di poter accedere liberamente ai materiali dell’Osservatorio, come nel caso dei Rapporti OISG e delle pubblicazioni dei singoli membri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Risorsa
Educationglobalhealth.eu: l’osservatorio 

 

Tag:,

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.

Pin It on Pinterest