Prima pagina »

21 maggio 2018 – 09:29 |

Gavino Maciocco
Nessun altro sistema è così complesso come quello sanitario. Un sistema complesso non cambia perché qualcuno concepisce e quindi impone una soluzione progettata allo scopo. I meccanismi top down, come le pesanti ristrutturazioni organizzative, l’introduzione di nuove regole e di più stringenti indicatori di performance sono destinati al fallimento. Il messaggio chiave è che il cambiamento è accettato quando le persone sono coinvolte nelle decisioni e nelle attività che li riguardano, ma resistono quando il cambiamento viene imposto da altri. Il cambiamento imposto dalla politica non ha mai lo stesso peso del cambiamento clinicamente guidato.

Leggi l'articolo completo »
Innovazione e management

Innovazioni organizzative, tecnologiche e gestionali nei sistemi sanitari

Migrazioni e salute

Le migrazioni attraverso le condizioni di salute dei migranti

Salute globale

La salute “senza confini” in un mondo globalizzato e interdipendente

Sistemi sanitari internazionali

Come affrontano la questione sanitaria i diversi paesi del mondo

Formazione in salute globale

Pensare e agire la salute per generare cambiamenti

Progressi della riforma sanitaria in Cina

19 dicembre 2010 – 22:47 |

Giorgio Cortassa, Zhang Junhua, Daniele Brombal, Liu Xifang
Nelle campagne, la copertura del nuovo Schema Medico Cooperativo Rurale (SMCR) ha raggiunto il 94% della popolazione. Malgrado i risultati sinora ottenuti, l’esito complessivo dello sforzo del governo …

La medicina privata nei Paesi poveri

16 dicembre 2010 – 09:14 | 2 commenti

Massimo Serventi
La diffusione della medicina privata nei Paesi in via di sviluppo iniziò a partire dagli  anni 90 quando  i sistemi sanitari di tanti paesi poveri furono“convinti” a ridurre la spesa pubblica e a introdurre …

Le cure palliative per le patologie non tumorali

12 dicembre 2010 – 23:34 |

Andrea Lopes Pegna
L’uomo non è distrutto dalla sofferenza; è distrutto dalla sofferenza senza significato.

Il sistema sanitario spagnolo

9 dicembre 2010 – 09:51 | 7 commenti

Maria Assunta Veneziano, Maria Lucia Specchia
Il sistema sanitario spagnolo, nato nel 1986, è caratterizzato da libero accesso, finanziamento tramite il gettito fiscale e ruolo predominante del servizio pubblico. Nel panorama europeo, spicca per la marcata …

Farmaci. Urgono anticorpi contro l’informazione fuorviante

6 dicembre 2010 – 09:49 |

Alice Fabbri, Barbara Ariatti, Fabio Baicchi
Healthy Skepticism è un’associazione nata nel 1983 come movimento medico di pressione per la promozione appropriata dei farmaci. Resoconto di un seminario tenuto a Bologna.

World Bank, 2006. What is Effective Aid? How Would Donors Allocate It?

2 dicembre 2010 – 21:24 |

Kenny C. What is Effective Aid? How Would Donors Allocate It? Policy Research Working Paper 4005. Washington, DC: World Bank, 2006. [PDF: 294 Kb]

Hiv, il Papa e il Profilattico

1 dicembre 2010 – 07:23 | 2 commenti

Gavino Maciocco
“Con l’intenzione di diminuire il pericolo di contagio, l’uso del profilattico può rappresentare tuttavia un primo passo sulla strada che porta a una sessualità diversamente vissuta, più umana”.

A che punto siamo nella lotta contro l’HIV

30 novembre 2010 – 15:42 |

Enrico Tagliaferri
L’accesso alla terapia è notevolmente aumentato in un tempo relativamente breve, soprattutto in Africa, ma è ancora drammaticamente negato alla maggior parte dei malati.

Rapporto OMS 2010. Perché la copertura universale?

28 novembre 2010 – 22:06 | 3 commenti

Gavino Maciocco
Solo il 20% dell’umanità vive in contesti dove sono in funzione reti di protezione sociale, tra cui la copertura sanitaria universale. In Africa e in Asia meridionale tale percentuale si abbassa al 5-10%.

World Wide Health

25 novembre 2010 – 09:44 | 2 commenti

Guido Benedetti
Nel web è sicuramente da segnalare il (quasi) neonato blog Globalhealthpolicy.net che, come ci ricorda la sua home page, vuole “bloggare” sul tema della salute globale – blogging about global health.

Pin It on Pinterest