Home » Archivio per tag

Articoli taggati con: tubercolosi

Intervento di contrasto della tubercolosi negli homeless

8 marzo 2018 – 10:01 |

Massimo Valsecchi e Mariasole Migliorini

L’attuale sistema di contrasto alla tubercolosi si fonda sull’indagine epidemiologica dei casi di TB manifesta. Il limite di questa modalità di intervento è che viene persa la possibilità di anticipare la diagnosi (e di contrastare il contagio di altri soggetti) prima che la malattia evolva dalla fase latente a quella manifesta. Per ovviare a questo limite è stato attivato a Verona (dal 2013 al 2017) un intervento di medicina di iniziativa che ha cercato di individuare (e curare) i soggetti nella fase di tubercolosi latente spostando il momento della diagnosi dagli ambulatori della struttura pubblica alle mense gestite dalle organizzazioni religiose.

Ritardo nella diagnosi. Ritardi di sistema

21 marzo 2016 – 09:55 |

Vincenzo Bello

Ho recensito volentieri questo articolo di Health Affairs perché la mia tesi di laurea in Medicina e Chirurgia, discussa l’ottobre del 2015, verteva proprio sul ritardo nella diagnosi, nel caso specifico nella tubercolosi. L’ipotesi di partenza era che – anche sulla base di alcuni eventi che avevano trovato risonanza e anche allarme nella cronaca locale – ci fosse un eccessivo ritardo nella diagnosi di tubercolosi nella popolazione immigrata.

La sfida del Global TB Report 2014. Reaching the Unreached

12 gennaio 2015 – 06:10 | Un commento

Federica Pozzi

Nel mondo sono circa 3,3 milioni i missed cases di TB, i casi non diagnosticati o diagnosticati ma non notificati. Le cause: emarginazione, scarsa consapevolezza della malattia, barriere economiche di accesso dei sistemi sanitari, personale sanitario scarsamente formato e sovraccarico di lavoro che porta ad una scarsa attenzione ai sintomi, scarso numero e distribuzione delle infrastrutture sanitarie sul territorio, assenza o inefficacia delle attività di sensibilizzazione a livello comunitario.

Il Grillo Microbiologo

4 settembre 2014 – 10:30 | 8 commenti

Gavino Maciocco

Ancora una volta Beppe Grillo si cimenta nel terreno delle malattie infettive. Questa volta è allarme tubercolosi a causa degli immigrati. Però – osserva un gruppo di esperti – quando si parla di malattie, soprattutto di tubercolosi, che evoca tristi ricordi, paure irrazionali, stigma bisogna stare attenti, perchè l’informazione deve essere scrupolosa, attenta e non fuorviante e purtroppo sono in molti a parlarne in modo maldestro.

Pin It on Pinterest