Open. L’accessibilità e la trasparenza dei dati della ricerca scientifica. Napoli, 13.12.2013

openOpen. L’accessibilità e la trasparenza dei dati della ricerca scientifica

Riunione Annuale della Associazione Alessandro Liberati – Network Italiano Cochrane.

Napoli, 13 dicembre 2013

Per partecipare è necessario registrarsi sul sito dell’Associazione

Si parlerà di trasparenza della Ricerca. Il titolo – Open – sintetizza una serie di questioni molto attuali e importanti: trasparenza e apertura sono due parole chiave ancora nonaccettate da una sanità che spesso continua a nascondere invece di svelare. Open è una parola che promette complessità anche per la ricchezza degli ambiti in cui può essere declinata e per la molteplicità degli sguardi sul futuro che può suggerire. La campagna del BMJ per gli Open Data ha affiancato l’impegno dei promotori della petizione AllTrials: obiettivo di entrambe è la condivisione incondizionata e tempestiva di tutti i dati della ricerca clinica.

Si parlerà dell’importanza di ridurre gli sprechi, dei cambiamenti ai quali andrà necessariamente incontro l’editoria scientifica in considerazione della pressione per l’accesso ai dati dei trial; delle distorsioni nel disegno metodologico e nell’analisi dei risultati degli studi; delle barriere alzate da alcune industrie per rendere invisibili dati di tossicità di farmaci utilizzati nel corso di importanti sperimentazioni.

Ne discuteranno tra glia latri Sir Iain Chalmers, Fiona Godlee (direttore del BMJ), David Tovey (editor della Cochrane Library), Paolo Bruzzi, Giuseppe Traversa, Peter Doshi, Tom Jefferson, Alberto Tozzi, David Healy, Rodolfo Saracci, Franco Perrone.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.