Compiti per le vacanze 2015

OECD DataGavino Maciocco

I dati statistici OECD 2015.


L’OCSE ha pubblicato il Rapporto 2015 sui sistemi sanitari  di 40 paesi industrializzati (con dati generalmente riguardanti l’anno 2013), mettendo a disposizione sul suo sito un file excel contenente numerosi dati (speranza di vita, spesa sanitaria, etc) a partire dai quali si possono preparare utili grafici (vedi Risorse).

In Italia, nel 2013 la spesa sanitaria rappresentava il 8,8% del PIL (era 9,2% nel 2012) , una percentuale di poco inferiore alla media dei paesi OCSE (8,9%), ma molto inferiore rispetto non solo a quella degli Stati Uniti (16.4% del PIL) ma anche  a quella di altri paesi europei come i Paesi Bassi, la Francia, la Svizzera e la Germania (intorno all’11%), vedi Figura 1.

Come in molti altri paesi europei, la spesa sanitaria in Italia è diminuita negli ultimi anni, della crisi economica, ma solo in Italia e altri 9 paesi (Spagna, Portogallo, Irlanda, Lussemburgo e Grecia) la spesa nel 2013 è risultata inferiore a quella del 2009. Nella Figura 2  la decrescita della spesa sanitaria italiana, a confronto con la crescita media dei paesi OCSE.

 

Figura 1. Spesa sanitaria come % del PIL.

OECD compiti vacanze
Cliccare sull’immagine per ingrandirla

Figura 2.  Decrescita della spesa sanitaria italiana, a confronto con la crescita media dei paesi OCSE.

Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull’immagine per ingrandirla

Risorse

OECD Health Statistics 2015 – Frequently Requested Data [xls: 3,5 Mb]

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.