Case della Comunità e Ospedali di Comunità – La progettazione architettonica

Case della Comunità e Ospedali di Comunità, a cura di Gabriella Peretti e Maria Chiara Torricelli

La progettazione architettonica può dare un contributo sul piano della qualità tecnica-funzionale e costruttiva, ma non solo, può contribuire a dare un ‘senso’ al modo con cui queste strutture sono presenti in un quartiere, in una città, in un territorio. Il PNRR per l’attuazione degli interventi della Missione Salute ha coinvolto e sta coinvolgendo molti progettisti nell’interpretazione delle esigenze per la formulazione di ipotesi progettuali, nello sviluppo di queste fino all’affidamento dei lavori di costruzione. A partire da queste esperienze questo documento ha inteso raccogliere intorno a un tavolo una riflessione su aspetti che connotano in modo specifico le strutture. Sono aspetti che, se sono tenuti in considerazione nel progetto, possono rafforzare il significato di casa, comunità, prossimità, partecipazione, integrazione in relazione a questi presidi, rendendo gli spazi non meramente luoghi in cui si forniscono prestazioni sanitarie.

La struttura di questo documento riflette il modo stesso con cui la riflessione è stata condotta: il quadro di riferimento passato e attuale; le condizioni di attuazione degli interventi e la loro importanza nel processo di progettazione; gli elementi chiave connotanti il progetto di ciascuna delle due strutture e i temi significativi connessi al ruolo che esse hanno. Queste riflessioni possono stimolarne altre da parte di chi è preposto alla programmazione e organizzazione di questi servizi e da parte anche di altri progettisti, perché gli obiettivi che si vanno precisando nel processo stesso di attuazione della riforma e del Piano, trovino una risposta efficace con il coinvolgimento degli attori in campo.

scarica il documento Case della Comunità e Ospedali di Comunità

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.