Home » Archivio per la Categoria

Articoli in In evidenza

La conoscenza epidemiologica di fronte al giudice penale. Bologna, 22.09.2017

24 luglio 2017 – 10:12 |

La conoscenza epidemiologica di fronte al giudice penale

Bologna, 22 settembre 2017

Il seminario si terrà venerdì 22 settembre 2017 alle 09:30 nell’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza in via San Faustino 41 / via delle Battaglie 58. 

2 borse di studio – Scuola Superiore Sant’Anna Pisa: scadenza 25 luglio 2017

10 luglio 2017 – 10:10 |

Il Laboratorio Management e Sanità – Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa ha indetto un bando per l’attribuzione di due borse di studio post laurea per attività di ricerca della durata di 12 mesi, eventualmente rinnovabile, …

1 assegno di ricerca – bando Scuola Superiore Sant’Anna Pisa: scadenza 26 luglio 2017

10 luglio 2017 – 10:04 |

Il Laboratorio Management e Sanità – Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa ha indetto un bando per l’attribuzione di un assegno per attività di ricerca della durata di 12 mesi, eventualmente rinnovabile, sul tema “Attività di …

Un’alternativa all’attuale DLvo sui Vaccini? Ecco la nostra proposta

10 luglio 2017 – 10:00 |

In un suo recente intervento, ripreso anche dal Quotidiano Sanità, il Professor Burioni ha sostenuto: “chi si oppone a questa legge deve proporre un’alternativa altrimenti ci scappa il morto”. Siamo d’accordo che sia utile essere costruttivi, ed ecco la nostra proposta, che in sostanza si può riassumere in cinque punti.

Europe Istanbul final declaration. People’s Health Movement

5 luglio 2017 – 09:58 |

Dichiarazione Finale. Incontro Europeo Peolple’s Health Movement (PHM- movimento dei popoli per la salute)

Istanbul, 24-25 giugno 2017

Liquid healthcare

1 marzo 2017 – 15:50 |
Liquid healthcare

Gavino Maciocco

Both in the UK and in Italy, as the political seasons turned, we have gone from fair and reassuring health systems to increasingly unjust and uncertain ones. We have moved on from a “solid” healthcare, to a “liquid” one, to mirror Zygmunt Bauman’s concept of liquid modernity. Today, hardships and suffering are fragmented, dispersed, and widespread, and such is the dissent they produce, too. The fragmentation of dissent, the difficulty in concentrating it and anchoring it to a common cause – to then direct it towards a common foe – makes suffering that much harsher.

Epatite C. Il diritto alla cura

20 luglio 2016 – 08:55 | 38 commenti

Petizione per consentire a tutti i pazienti di accedere a terapie efficaci, a carico del servizio sanitario nazionale. Produrre i farmaci anti-epatite C sotto forma di generici, a un prezzo ragionevole e accessibile, è consentito dallo stesso trattato che regola i brevetti attraverso il meccanismo della licenza obbligatoria, a cui si può ricorrere quando si verifichi un’emergenza nazionale di sanità pubblica. Per ottenere ciò è necessaria una forte spinta dal basso.

La salute, diritto fondamentale  

27 giugno 2016 – 10:10 | Un commento

Gavino Maciocco

La riforma costituzionale proposta dal Governo Renzi non tocca l’art. 32, ma è la politica dello stesso governo che ha reso il diritto alla salute sempre più estraneo dalla realtà quotidiana della popolazione e in particolare di quella più povera. Domina l’idea thatcheriana che la società non esiste, ma soltanto gli individui, così gli interventi si basano su un individualistico “fai-da-te” affidato a bonus, contributi, benefici occasionali e, per chi può, alle assicurazioni.

Politica sanitaria e politica politicante

30 maggio 2016 – 10:34 | Un commento

Gavino Maciocco

La politica sanitaria di Kaiser Permanente e la politica politicante inglese (e italiana). Per politica politicante indichiamo una politica che usa la sanità per fini che hanno poco a che fare con la salute dei cittadini, fino ad arrivare al sabotaggio del servizio sanitario nazionale.

Gambero Italia

26 aprile 2016 – 10:08 | 4 commenti

Gavino Maciocco

I sistemi sanitari single-payer, come quello italiano, sono più economici e sostenibili di quelli basati sul mercato assicurativo, e anche con migliori risultati di salute. Per questo andavano affossati. Il fronte anti single-payer sembra averla vinta. Del resto bisognava preparare il campo – cioè svuotarlo da una forte presenza del settore sanitario pubblico – in vista della prossima approvazione del TTIP, il partenariato transatlantico sul commercio e gli investimenti che consentirà lo sbarco in Europa dell’industria sanitaria e assicurativa americana.

Pin It on Pinterest